Il valzer degli addii

Forse per via di una qualche particolare congiunzione astrale o chissà che altro, questa metà di aprile porta in dote più addii che primaverili fioriture. Lo stesso giorno ci hanno lasciati due grandi della letteratura, Eduardo Galeano e Günter Grass: quanto…

A passo svelto

Le nostre città sono costellate di meraviglie. E non intendo quelle monumentali, architettoniche, artistiche, perfino urbanistiche. Certo loro stanno in cima alla classifica, come negarlo, e danno, oltre a tutto il resto, un senso alle nostre camminate rapide con il naso…

Se qualcosa non torna

E dopo la precedente non poteva mancare una riflessione fuori dal coro sul Presepio. Non lo faccio apposta. Semplicemente osservo e mi faccio catturare dagli stimoli. Rifletto e finisco sempre dove c’è qualcosa che non mi torna. In questo caso…

Donne da morire

Ancora spunti interessanti navigando in rete. Questa volta grazie ad un’amica. Di nuovo si parla di grandi donne. Che stanno dietro a grandi uomini. Ma non solo, anzi spesso più avanti, in prima linea e mai come in questo caso,…

Cose senza senso

  Il bianco e nero del video non fa ben sperare, risuona più come preparatorio per un anatema. Che infatti arriva, per noi posteri per lo meno, che circa 40 anni dopo quest’ intervista ci sentiamo un po’ come i…